venerdì 18 giugno 2010

10x400

Prima o poi dovevo farlo: provare ad aumentare un po' i ritmi per non rimanere impallato nella consueta CL che mi accompagna ormai da un bel po'. L'occasione è venuta mercoledì mentre sfogliavo "Correre secondo Pizzolato": ho adocchiato una tabella per i 10000 e...mi sono lanciato! La prima settimana riportava un 10x400 e un 8x1000 ben distanziati per permettere un buon recupero. Dopo 3km di riscaldamento sono partito, consapevole del fatto che questi 400 sarebbero stati molto "morbidi". Primo perchè volevo evitare a tutti i costi di farmi male (già ho un fastidio tendineo in zona gluteo/bacino) e poi perchè sarebbe stato inutile spremermi all'inizio della tabella. Più che RB l'avrei impostato come IT, seppur con recupero 1.30. Il primo giro fermo il crono sull'1.09 e mi dico...no..ci deve essere qualcosa che non va (ma và?). Avevo sbagliato il riferimento sull'asfalto e decisamente non ero sui 400. Vabbè...sarà il sole...vado con il secondo in 1.29, poi 24, 26, 28,28, 28, 26, 29 e l'ultimo decido di andare un po' più brillante sui 22. Al termine media 1.26 in assoluta scioltezza e va benissimo così, perchè mi serviva solo sciogliere un po' le gambe per prepararle ai successivi maltrattamenti che le riserverò le prossime settimane :-)

3 commenti:

Paolo "Cibulo" ha detto...

eh, ci metti poco tu ad accendere il turbo... :D

Luca "Ginko" ha detto...

COn i programmi di Orlando vai sul sicuro. Ottimi tempi!

antherun ha detto...

@Paolo "Cibulo": Paolo devo riprendere con la qualità altrimenti la corsa lenta diventa...sempre più lenta ;-) e poi ho voglia di fare un po' di ritmo!

@Luca "Ginko": si in passato mi sono sempre trovato bene e poi il suo libro per me è una Bibbia..

Posta un commento