domenica 27 febbraio 2011

Domenica con il "liscio"

Oggi uscita su asfalto: dopo una settimana di pioggia gli sterrati erano troppo zuppi d'acqua. Con 2 amici arriviamo sul mare costeggiando fino a Torre dell'Orso: una pausa per uno spuntino e poi riprendiamo verso l'entroterra. A dire la verità una deviazione off-road ce la siamo regalata pedalando sulla spiaggia, ma solo per un breve tratto. Portati a casa 60 km in circa 3 ore e 40, ancora i colori accesi dei paesaggi negli occhi. In settimana 2 corsette, ma non nascondo che ora come ora l'appuntamento preferito è la pozzanghera del fine settimana.

4 commenti:

Luca "Ginko" ha detto...

La conosco la Torre dell'Orso. Martedì ero a Barletta a correre sul lungo mare: bellissimo!

Anonimo ha detto...

Ogni volta una esperienza diversa. Sarebbe utile sapere se è possibile bloccare la forcella anteriore quando si va solo su asfalto. L'ammortizzazione è in questi casi è inutile se non controproducente. Certo che 60k in mtb sono una bella massacrata, come va la schiena? Tieni conto anche della pressione delle gomme su asfalto puoi tenerle piu' dure.
Continua cosi'...ieri io mezza sotto 1 e 25 a 8 secondi dal PB peccato. Ora Stramilano e Maratona Milano. Bye dalla Martesana.
Dario

antherun ha detto...

@Luca: la prossima volta che vieni dalle mie parti avvisami magari ci incontriamo!

@Dario: si la forcella si blocca, tra l'altro con un comodo comando al manubrio. Schiena tutto ok, chiappe un po' doloranti ;-)) bel tempo sulla mezza! bravo Dario!

lello ha detto...

DAL TITOLO PENSAVO TI FOSSI MESSO A BALALRE IL VALZER......
P.S. COMPLIMENTI PER L'ALLENAMENTO E PER I POSTI

Posta un commento