sabato 19 marzo 2011

Toccare il "fondo"

Ieri, approfittando del giorno di ferie regalatomi per il ponte, mi sono cimentato nella prima uscita di fondo in MTB (su asfalto). Tre ore e mezza in solitaria, partendo da Lecce per arrivare in prossimità dei Laghi Alimini, ad una decina di km da Otranto. 70 i chilometri totali e belle sensazioni, paragonabili a quelle di un lunghissimo podistico di 30/35km. Infatti tornato a casa avevo una fame incredibile ed ho continuato ad emanare calore per via del metabolismo (la notte ho dormito senza coperte!). La media oraria è stata di 20km/h, anche se nell'ultima parte ho patito un po' per il vento, ma soprattutto perchè avevo mangiato poco (solo un panino): sto imparando a mie spese che nel ciclismo bisogna mangiare un bel po', altrimenti la luce si spegne e...addio! Se penso che i top-runner corrono a quelle velocità per la durata di una maratona c'è veramente da star male!!! In settimana 2 uscite di corsa e forse domani arriverà la terza.

4 commenti:

Luca "Ginko" ha detto...

Vedo che hai preso seriamente anche la bici. Tra poco ti vedremo a un IRON?

margantonio ha detto...

e si l'alimentazione è proprio diversa. a parte la colazione che secondo me può essere anche la stessa, comunque ricca, bisogna organizzarsi per mangiare ogni 40-45 minuti al massimo. io per adesso uso barrette ma anche mini-panini imbottiti nel modo giusto non vanno male. ed inoltre bere-bere-bere soprattutto adesso che arriva la stagione calda.
buone pedalate

Anonimo ha detto...

Eh sì, bisogna mangiare. Tanto piu' che lo stomaco non balla come nella corsa a piedi. Vedo che stai facendo cose egregie. 70km in mtb!!! L'esperienza dei quasi digiuni della corsa a piedi ti sarà venuta in aiuto.
Io sto ultimando preparazione maratona Milano, domenica prox Stramilano tranquillo.
Continua così.

Dario

antherun ha detto...

@Luca: non per il momento Luca...mi sto divertendo tanto, ma senza assilli :-)) poi chissà in futuro!

@Margantonio: grazie dei consigli Antonio..in effetti quando ti scarichi non c'è verso di proseguire: mi preparerò per la prossima uscita lunga..

@Dario: si in bc non si fa fatica a mangiare rispetto alla corsa...fammi sapere come va la mara!!! ancora buone corse e salutami la martesana, compagna di tante uscite!

Posta un commento